Tradizioni nomadi del Kirghistan

Da € 1.520

oppure € 152 al mese

9 Giorni / 7 Notti

Un eco-tour che nella colorata cornice autunnale del Kirghistan vi porterà alla scoperta delle seducenti tradizioni nomadi. Prima di raggiungere quella che viene considerata per i suoi panorami montuosi la Svizzera dell’Asia Centrale, farete una breve sosta in Kazakistan. Almaty pur essendo oggi una metropoli cosmopolita, resta legata alle sue tradizioni millenarie nomadi. Visiterete il bellissimo Parco Tamgaly con le sue incisioni rupestri per poi dirigervi verso il Kirghistan. Qui vedrete vestigia di antiche civiltà e meravigliosi paesaggi naturali. Conoscerete da vicino le tradizioni nomadi dell’allevamento dei cavalli, della falconeria, della cucina e della produzione della lana. Potrete visitare le loro yurte, assaggiare la loro cucina e ascoltare la loro musica.

Itinerario

1° GIORNO: ITALIA

Partenza dall’Italia con il volo prenotato. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo previsto il giorno successivo.

2° GIORNO: ALMATY

Arrivo all’aeroporto di Almaty e incontro con la nostra guida e l’autista. Trasferimento alla città di Almaty e sistemazione in hotel. Tempo libero a disposizione per relax dopo il lungo viaggio e in tarda mattinata visita della città. Almaty è la città delle mele. Il suo nome in kazako significa appunto “il padre delle mele”. Pare che proprio dall’area intorno alla città abbia avuto origine la mela “domestica”. Pranzo in un ristorante locale con cucina nazionale. Nel pomeriggio, visiterete il museo storico statale, il bazar Verde grande mercato in cui poter vedere la vasta varietà dei prodotti locali quali: frutta, verdura, carne e spezie e la Piazza della Repubblica con il monumento dell’Indipendenza. Cena in ristorante locale e dopo la cena ammirerete il panorama sulla città da monte Kok Tybe. Rientro in hotel.

Pasti: colazione, pranzo, cena

 

 

 

Hotel: KAZZHOL o simile

3° GIORNO: ALMATY – TAMGALY -BISHKEK

La giornata odierna sarà molto intensa ed interessante. Dopo colazione visiterete il parco Tamgaly, che in lingua kazaka significa “luogo dipinto” dove si trovano antiche incisioni rupestri databili tra il XIV ed il XII sec. a. C. Il parco, dal 2004 Patrimonio del UNESCO, è costituito da cinque aree che visiteremo. Pranzo nel parco, dove sono presenti molte belle aree dove fare picnic. Dopo pranzo partenza per il Kirghizstan e la sua capitale Bishkek. Arrivo nella città di Bishkek e sistemazione in hotel. Cena in hotel

Pasti: colazione, pranzo picnic, cena

 

Hotel: MY HOTEL o simile

4° GIORNO: BISHKEK

Dopo colazione visiteremo il parco Naturale Nazionale Ala-Archa che si trova a circa 45 km dalla città. Questo è un bellissimo parco, luogo molto conosciuto e frequentato dalla popolazione locale per picnic e passeggiate e rappresenta il paradiso di escursionisti e alpinisti. Pranzo con picnic nel parco. Dopo il pranzo, rientro nella capitale e visita a piedi della città. Visiteremo il monumento a Manas, la Piazza principale Ala Too, il monumento Kurmanzhan Datka, i principali edifici governativi e per finire la Piazza Vecchia con la Camera del Parlamento. Cena in un ristorante locale e trasferimento in hotel.

Pasti: colazione, pranzo picnic, cena

5° GIORNO: BISHKEK - LAGO ISSIK KUL – CHOLPON ATA

Dopo colazione partenza per il lago Issik Kul. Lungo il percorso sosta presso la torre Burana, vecchio minareto vicino a Tokmok. Il minareto fu costruito nella città di Balasagun, una delle capitali dello stato Karakhanid che esisteva nel XI° secolo d.C.. Visita alle rovine dell’importante punto di commercio sulla Grande Via della Seta e al piccolo museo locale che racconta la storia di quella civiltà. Visita ad una serie di tombe antiche turche presenti nel sito. Pranzo nella città di Tokmok presso famiglia locale. Nel pomeriggio, dopo tre ore di auto, raggiungeremo il lago Issyk-Kul, il secondo lago alpino più grande al mondo dopo il lago Titicaca in Sud America. Il lago, è circondato dalle cime innevate dei Monti Tien Shan, ha la particolarità di non gelare mai completamente nemmeno in inverno grazie alla presenza di sorgenti termali. Inoltre il lago è balnebile. In prossimità del lago, visiteremo l’antico sito di Petroglyphs di Cholpon-Ata. Il sito racchiude la storia locale e etnografia del luogo. Pernottamento in hotel sulla riva del lago. Passeggiata sulla spiaggia prima di cena. Cena in hotel.

Pasti: colazione, pranzo in famiglia locale, cena

 

Hotel: KARVEN IK o simile

6° GIORNO: CHOLPON ATA – TEPKE - KARAKOL

Dopo colazione è possibile fare una crociera di un’ora in barca sul lago per ammirare le sue acque cristalline con le montagne di Tien Shan coperte di neve sullo sfondo! La giornata prosegue con il trasferimento a Karakol, città situata all’est della zona del lago. Questa vecchia città russa è stata eretta dai cosacchi a metà del XIX secolo e divenne un importante insediamento per le guarnigioni. Lungo la strada visiterete alla fattoria Tepke dove si trova un famoso allevamento di cavalli. Vi fermerete qui per il pranzo. Dopo il pranzo, visita della fattoria in cui sono presenti stalloni di grande valore. E’ anche possibile fare una passeggiata al cavallo. Partenza e arrivo a Karakol nel tardo pomeriggio. Cena presso una famiglia dungana che ci farà gustare i molti piatti tipici della loro cucina. Sistemazione e pernottamento in hotel.

Pasti: colazione, pranzo, cena in famiglia locale

Hotel: GREEN YARD o simile

7° GIORNO: KARAKOL

Dopo colazione trasferimento alla gola Jety Oguz (circa 23 km da Karakol). Jety Oguz in kirghiso significa “Sette tori”. Questa gola pittoresca è chiamata così a causa della curiosa forma delle montagne (formazioni di sabbia rossa rocciosa coperte di boschi di abeti del Tien Shan). Qui, si avrà modo di vedere anche il famoso “Cuore Spezzato”. Risalirete la gola lungo il fiume Jety Oguz, dove farete una passeggiata di 2/3 ore (livello medio di difficoltà). Durante il tragitto si visiteranno alcune yurte di famiglie nomadi locali. Rientro a Karakol. Pranzo in famiglia di etnia Uigyr dove avremo modo di mangiare i piatti tipici di questo gruppo etnico. Dopo il pranzo visita della Moschea Dungan, una costruzione unica in stile di pagoda cinese. Visiteremo inoltre la Cattedrale ortodossa della Santa Trinità. Dopo un breve tour della città, visiteremo il museo di N. M. Przevavelsky, famoso viaggiatore russo esploratore del continente asiatico. Cena e pernottamento in hotel.

Pasti: colazione, pranzo in famiglia locale, cena

8° GIORNO: KARAKOL - BISHKEK

Dopo la colazione in hotel partenza per il lungo viaggio di ritorno a Bishkek. Sosta per il pranzo a Bokombaevo. Durante la sosta, incontreremo un cacciatore locale che addestra i falchi e le aquile per la caccia, che ci illustrerà il suo lavoro. Successivamente visiteremo la fabbrica in cui viene prodotta la lana secondo i vecchi metodi tradizionali kirghisi. Pranzo in famiglia Kirghiza. Partenza per Bishkek che raggiungeremo dopo qualche ora di viaggio. Cena in  ristorante locale con spettacolo di musica tradizionale (ascolteremo dal vivo le antiche canzoni del nomadi) eseguita da musicisti, che indossano costumi tradizionali del Kirghizistan. Pernottamento in hotel.

Pasti: colazione, pranzo in famiglia locale, cena

Hotel: MY HOTEL o simile

9° GIORNO: BISHKEK- ITALIA

Colazione. Trasferimento in tempo utile in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Servizi inclusi

Tour di gruppo a partenza garantita con guida parlante italiano.

Il viaggio si svolge ad altitudini comprese tra gli 800 m.s.l.m. e circa 3.000 m.s.l.m. Pertanto il fattore altitudine deve essere preso in considerazione, soprattutto da chi ha problemi di pressione.

Altitudini:

Bishkek – da 600 fino 800 m a.s.l.

Parco nazionale “Ala Archa” – 2000 -2600 m s.l.m.

ll lago Issyk-Kul – 1609 m s.l.m.

La gola Jeti-Oguz – 2200 m s.l.m.

Abbigliamento e corredo necessario:

Nel periodo estivo la temperatura a Bishkek può raggiungere i 40 gradi centigradi, e di notte sulle montagne scende fino a 10 gradi centigradi, pertanto ricordatevi di avere abbigliamento adeguato per tutte le eventualità.

Ricordatevi di avere l’attrezzatura necessaria per i trekking in montagna.

Si raccomanda di prendere un gel per la disinfezione.

LA QUOTA COMPRENDE

Voli internazionali

Sistemazione negli hotel indicati o similari

Pasti come descritti in programma, pensione completa

Tutti i trasferimenti previsti dal programma

Spettacolo di falconeria il giorno 8

Cena con spettacolo folkloristico il giorno 8

Escursione in barca di un ora sul lago Issik Kul il giorno 6

Escursione alla fabbrica di feltro a Bokonbaevo il giorno 8

Escursione all’allevamento di cavalli a Tepke il giorno 6

Escursioni previste nel programma con guida in lingua italiana

Tutti gli ingressi ai siti menzionati in programma

Assistenza telefonica h24 in italiano

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tasse aeroportuali (215 euro circa da confermare al momento dell’emissione)

Pasti non indicati in programma

Mance e spese personali

Quanto non indicato nella voce “la quota comprende”

Date di partenza 2020:

Dal 04 al 11/10/2020

Quota di iscrizione:  € 65

NOTA IMPORTANTE: Le quote sono state calcolate sulla base di tariffe aeree in classi speciali non sempre disponibili. Prima si prenota e maggiori sono le possibilità di trovare posto alle tariffe più basse.  In base alla frequenza e disponibilità dei voli intercontinentali da/per l’Italia, in alcune date potrebbe essere necessario aggiungere un giorno al programma.

Condividi e dillo agli amici!