Argomento (tag): Diving

La situazione Covid non ci permette ancora di fare nel breve tutti i viaggi e le immersioni che vorremmo, dove vorremmo. E allora riempiamoci gli occhi e prendiamo qualche spunto da questi video. Che si guardano volentieri sempre, peraltro anche quando siamo più spesso con la...

Di nuovo in mare, di nuovo vento e salsedine. Di nuovo mute appese ad asciugare e sale che si secca sulla pelle. Quarantene e lockdown hanno allentato la morsa, l’estate è qui. E dunque si torna in viaggio: svariate mete sono di nuovo aperte ai subacquei...

Diciamolo subito: in tempi di Covid-19, con una pandemia in corso, la subacquea è l’ultima delle preoccupazioni. Tra l’altro, l’attività subacquea vede come unità minima la coppia, è spesso praticata in gruppi e comporta quindi “assembramenti” (al diving, sulla barca, per non parlare dei momenti sociali...

Alzi la mano chi non ha mai ravanato sott’acqua. Tra gli eventi subacquei, la ravanata in immersione è seconda in probabilità solo al fare la pipì nella muta almeno una volta nella vita (in realtà quello è un limite inferiore teorico, perché, lo sapete benissimo, la...

Ricordo quando da bambino, a otto, dieci anni, passavo le ore nel negozio di subacquea del mio paesello in Liguria, guardando sognante (e naturalmente toccando e titillando) il successivo pezzo di attrezzatura che mi sarei fatto regalare per la promozione. Mi piaceva l’odore di quel posto....

Quando mi dissero "vai a fondo in quello che fai" presi la cosa seriamente. Alla lettera. E iniziai ad andare sott’acqua. In giornate come quella odierna, mi è chiaro il perché. Siamo a Dharavandhoo, atollo di Baa, Maldive, un giorno di luglio abbastanza normale, una GoPro qualunque usata svogliatamente:...

In tanti viaggi e crociere per sub, mi ha sempre stupito la varietà di usi e costumi che si riscontra girando per diving e luoghi d’immersione sparsi per il mondo. Pratiche normali in un luogo sono considerate follia in altri posti. Questa varianza (abbiate pazienza, ho...

Feste e brindisi. Mi torna spesso in mente la mitica "legge dei Martini" della quale i subacquei non esattamente di primo pelo come me hanno sentito parlare n-mila volte. Trattasi d'una grezza, anzi grezzissima approssimazione degli effetti della narcosi da azoto sui subacquei: scendendo, ogni 15...

Le Maldive non sono quelle dei resort, dei grandi villaggi turistici patinati. C'è (ben) altro. Ci sono le isole abitate dai locali. Una volta erano abbastanza "off-limits", se non per visite di poche ore, organizzate dai resort per i loro ospiti a caccia di souvenir a...