Argomento (tag): Immersioni

Sono soprattutto femmine. Molto carine, davvero. Anche se hanno i baffi. Hanno provato più volte a baciarmi. Non contente, hanno provato a mangiarmi la GoPro nuova di pacca. Poi mi hanno mordicchiato le pinne (le ho lasciate fare). E mi hanno rosicchiato anche un po’…

Ricordo quando da bambino, a otto, dieci anni, passavo le ore nel negozio di subacquea del mio paesello in Liguria, guardando sognante (e naturalmente toccando e titillando) il successivo pezzo di attrezzatura che mi sarei fatto regalare per la promozione. Mi piaceva l’odore di quel…

In tanti viaggi e crociere per sub, mi ha sempre stupito la varietà di usi e costumi che si riscontra girando per diving e luoghi d’immersione sparsi per il mondo. Pratiche normali in un luogo sono considerate follia in altri posti. Questa varianza (abbiate pazienza,…

Amate il mare e sentite di averlo fin nel midollo delle ossa? Volete un legame eterno con l’oceano? Avete mai vagheggiato, una volta tolto il disturbo, di far spandere poeticamente e teatralmente le vostre ceneri in mare? In caso affermativo, potrebbe interessarvi questo: il Neptune…

Chi ha l’oceano nelle vene di solito non si accontenta di vivere il mare sopra e sotto il pelo dell’acqua tutte le volte che può. No. Spesso non gli basta: passa troppo tempo lontano dalle onde, deve sentirsi sempre vicino all’acqua salata. E allora di…

Durante una lunga navigazione con il mare formato, per ingannare il tempo riflettevo su alcune cose che noi subacquei (bombolari, apneisti, tutti) facciamo in varia misura, chi più, chi meno, (non fa parte delle cose che un apneista può insegnare a un bombolaro) e che difficilmente…

Le Maldive non sono quelle dei resort, dei grandi villaggi turistici patinati. C’è (ben) altro. Ci sono le isole abitate dai locali. Una volta erano abbastanza “off-limits”, se non per visite di poche ore, organizzate dai resort per i loro ospiti a caccia di souvenir…

Si sta come d’autunno nell’acqua i subacquei. Passatemela, su, siate clementi. È vero che “L’inverno sta arrivando”, ma restano parecchi validi motivi per non trasformarsi in subacquei depressi. Ve ne dò almeno cinque. Gli altri li trovate voi. 1. Il Mediterraneo si ripopola di pesce….

– Ho visto una subacquea, in Mar Rosso, far crollare con una bella pinnata una torre corallina che probabilmente aveva centinaia di anni, poi tentare freneticamente di rimetterla a posto e infine darsi alla fuga. In immersione. – Ho visto, sempre in Mar Rosso, subacquei…

Sono molte le cattive abitudini che possono fare odiare collettivamente un subacqueo dal resto del gruppo. Vi sarà capitato, ne sono certo. E, non so voi, in base alla mia esperienza ho creato la mia lista personale, che condivido volentieri. Magari vi viene in mente…