Argomento (tag): Respirazione

Appena passate feste e brindisi. E così mi è tornata in mente la mitica “legge dei Martini” della quale i subacquei non esattamente di primo pelo come me hanno sentito parlare n-mila volte. Trattasi d’una grezza, anzi grezzissima approssimazione degli effetti della narcosi da azoto…

La subacquea ricreativa è (a mio parere) un’attività abbastanza semplice: s’imparano alcune regole e procedure di base, s’apprende l’utilizzo dell’attrezzatura, si condisce il tutto con buon senso, pratica graduale e prudenza… et voilà, immergersi è un’attività davvero per tutti, molto sicura. Non per tutti, però….

Bene ragazzi, inizia il periodo invernale. Quindi il mare si raffredda, cala il numero di uscite al mare, si mangia di più e, come corollario, inizia la stagione dei buoni propositi. Quella che culmina alla fine delle festività natalizie, con una percentuale di grasso corporeo…