Argomento (tag): Vita sana

Diciamolo subito: in tempi di Covid-19, con una pandemia in corso, la subacquea è l’ultima delle preoccupazioni. Tra l’altro, l’attività subacquea vede come unità minima la coppia, è spesso praticata in gruppi e comporta quindi “assembramenti” (al diving, sulla barca, per non parlare dei momenti…

Ricordo quando da bambino, a otto, dieci anni, passavo le ore nel negozio di subacquea del mio paesello in Liguria, guardando sognante (e naturalmente toccando e titillando) il successivo pezzo di attrezzatura che mi sarei fatto regalare per la promozione. Mi piaceva l’odore di quel…

Chi ha l’oceano nelle vene di solito non si accontenta di vivere il mare sopra e sotto il pelo dell’acqua tutte le volte che può. No. Spesso non gli basta: passa troppo tempo lontano dalle onde, deve sentirsi sempre vicino all’acqua salata. E allora di…

Durante una lunga navigazione con il mare formato, per ingannare il tempo riflettevo su alcune cose che noi subacquei (bombolari, apneisti, tutti) facciamo in varia misura, chi più, chi meno, (non fa parte delle cose che un apneista può insegnare a un bombolaro) e che difficilmente…

Feste e brindisi. Mi torna spesso in mente la mitica “legge dei Martini” della quale i subacquei non esattamente di primo pelo come me hanno sentito parlare n-mila volte. Trattasi d’una grezza, anzi grezzissima approssimazione degli effetti della narcosi da azoto sui subacquei: scendendo, ogni…

In realtà potete utilizzare qualsiasi pesce un po’ carnoso, del peso di almeno un chiletto. Anche un branzino o un’orata, se volete stare sul classico. È una ricetta semplice, veloce e gustosa, ancora più veloce della cottura al sale classica. Perfetta, quindi, per cene organizzate…

Le verdesche possono fare molto male all’uomo. Ma non perché mordono. Macché: farsi mordere da una verdesca richiede forte impegno da parte del subacqueo, dovete proprio portarla all’esasperazione, direi che è un po’ come farsi mordere da un tipico labrador o da un golden retriever….

Una vita sana è cruciale per un subacqueo. Niente fumo, niente alcool. Almeno così dicono i manuali. L’Enciclopedia dell’immersione ricreativa della PADI, praticamente la Bibbia del (mio) corso Divemaster, dice : “Gli effetti del fumo sono senz’altro molto negativi e i sub dovrebbero evitarlo. Se…